fbpx

Best practice per la pagina di destinazione PPC

Il 97% degli annunci PPC viene cliccato ma poi finisce senza alcuna conversione.

Ecco cinque best practice sulla pagina di destinazione per impedirti di sprecare il tuo budget PPC e iniziare a concludere alcune conversioni.


1. Assicurati che il tuo messaggio corrisponda all’annuncio

Questo è il più grande killer di conversioni della pagina di destinazione quando si tratta di PPC. Se un potenziale cliente fa clic su un annuncio, si aspetta che l’offerta o il prodotto su cui ha fatto clic li stiano aspettando quando arrivano alla tua pagina di destinazione. E se non lo è, se ne andranno. Subito!

Devi mostrare immediatamente ai tuoi potenziali clienti che la tua pagina di destinazione è pertinente all’annuncio su cui hanno fatto clic. Dovrebbero essere immediatamente in grado di dire che sono atterrati sulla pagina giusta per trovare qualsiasi prodotto o offerta su cui hanno fatto clic.

2. Rimuovere la navigazione o i collegamenti

Hai dei link dei social media sulla tua pagina di destinazione? Link alla tua home page o ad un altro prodotto? Se ci sono, liberatene. È come avere buchi in una barca.

Chiunque abbia fatto clic sul tuo annuncio ha in mente un obiettivo. Non stanno navigando sul web, stanno cercando qualcosa. Quindi dagliela.

Assicurati che la tua pagina non li distragga da quell’obiettivo. A meno che, naturalmente, tu voglia che loro visitino la tua pagina Facebook. In tal caso, goditi la tua costosa barca che perde!

3. Non scrivere molti annunci

Al momento stai pubblicando annunci con 10 varianti diverse, piuttosto che 10 annunci mirati separati? Se la tua risposta è sì, i tuoi annunci saranno generici. Significa che le tue pagine di destinazione non saranno così mirate come devono essere.

Cosa ottieni quando il risultato di una ricerca è un elenco di annunci tutti uguali? Le possibilità che qualcuno, purché interessato, ci clicchi sono quasi a zero. Sono tutti uguali. Nessuno di loro è originale. E nessuno di loro è un clic stimolante.

Solo un suggerimento… non seguire questa pratica!

4. Il remarketing è essenziale

Se paghi per portare le persone alla tua pagina di destinazione, è meglio sfruttare al massimo la spesa. E puoi farlo reindirizzando i visitatori che visitano pagine di destinazione specifiche.

Il motivo per cui il retargeting è un gamechanger, quando si tratta di conversioni, è dovuto al risultato specifico che è possibile ottenere. 

Hai la conoscenza interna del prodotto o del servizio che l’utente stava cercando, perché è atterrato su una pagina di destinazione specifica. Retarghettizzali con un percorso emozionale attraverso i social media e altri modi per rendere la tua campagna PPC utile.

Suggerimento

Assicurati di escludere le persone che concludono il tuo obiettivo di conversione. Su Facebook, puoi farlo in pochi clic nel tuo Business Manager.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest